Seleziona una pagina Menu

Un elettrodomestico che non può mancare in ogni cucina è la cappa. Questo utilissimo elemento non solo aiuta a eliminare i fumi e gli odori della cucina, ma costituisce un vero e proprio depuratore da sostanze inquinanti.

Stiamo parlando infatti di un elettrodomestico fondamentale quanto essenziale, tanto che è addirittura d’obbligo installare una cappa su ogni cucina a gas, mentre è fortemente consigliato per quelle con piano cottura a induzione o elettrico.

Un errore da non commettere mai quando si progetta una cucina o un angolo cottura è scegliere con superficialità quale tipo di cappa acquistare.

 

 

 

Esistono infatti, come sappiamo, diversi tipi di cappa, da scegliere sulla base delle nostre esigenze e della conformazione della nostra cucina, delle dimensioni e, non da meno, dell’impatto estetico sul resto dell’arredo. Chiaramente, qualora si disponga di una cucina a isola, la cappa sarà di dimensioni maggiori e appesa al soffitto, direttamente sul piano cottura. Non in tutti i casi, inoltre, si può ricorrere a un foro nel muro che da sull’esterno dell’edificio: anche questa è una discriminante per la scelta del tipo di cappa.

Tra i criteri da valutare, anche la silenziosità e le diverse funzionalità (illuminazione, arresto automatico e risparmio energetico, i livelli dell’intensità dell’aspirazione e l’eventuale pulizia dei filtri, per citarne alcune).

Quelle che andremo a descrivere adesso sono le tipologie di cappa tra le quali orientarsi quando si progetta organicamente una cucina.

 

Aspirante o filtrante

La cappa aspirante è un elemento che necessita di un tubo di aspirazione che da sull’esterno dell’abitazione. Appartiene dunque a quella tipologia di elettrodomestici da valutare solo i caso si possa effettuare un buco nella propria parete e che la parete non dia su altre stanze della casa.

La cappa filtrante, invece, è fatta per purificare l’aria attraverso dei filtri e reimmetterla in circolo priva di tossine e odori. Se questo tipo di cappa non necessita di fori esterni, ha però bisogno del ricambio dei filtri per un buon funzionamento.

 

Estetica e a incasso

È importante, come già detto, scegliere una cappa anche in base all’armonia con il resto degli arredi. Una cappa estetica, come dice il nome, aiuta a mantenere l’aspetto estetico della cucina e dona carattere con la sua presenza. Per questo motivo, ne esistono di diversi colori e finish: dal lucido al satinato, all’acciaio inox, al metallo laccato nero o bianco e ancora, sulla base dell’aspetto del resto della cucina.

Una cappa a incasso, invece, è situata all’interno di un mobile ed è quindi nascosta alla vista. Tra i suoi punti di forza, però, vi è la possibilità di recuperare un po’ di spazio nel contenitore e di mantenere l’estetica della cucina più pulita e lineare, camuffando leggermente l’idea di essere davanti a un angolo di cottura.

Cappa da cucina con filtro al plasma

A prescindere da dove si orienti la nostra scelta, un buon suggerimento è assicurarsi un filtro al plasma.

In una cappa al plasma il grasso, il vapore e le particelle odorose emessi dalla zona cottura vengono catturati dai filtri antigrasso. Inoltre, l’aria e il vapore emessi durante la cottura vengono ossidati dal filtro al plasma attraverso quella che è una “combustione a freddo”. Questo particolare processo decompone le molecole e a fare da catalizzatore è il carbone attivo. Un filtro al plasma ha il potere di eliminare non soltanto gli odori ma anche i pollini e i batteri presenti all’interno dell’abitazione.

 

Cappa da cucina integrata nel piano

Una novità per questi irrinunciabili elettrodomestici è la cappa integrata nel piano. Questa tipologia di cappa effettua l’aspirazione direttamente al livello del piano cottura e impedisce la dispersione dei fumi nell’ambiente. Essendo parte integrante del piano cottura, non sporge e non contiene spigoli all’altezza di fronte e occhi; non ingombra e permette di progettare la cucina senza il vincolo della sua installazione. Queste caratteristiche la rendono la più duttile e innovativa delle soluzioni, pensata per assicurare la maggior libertà quando si pensa a un progetto. Inoltre, e questo è uno degli elementi che, lo ripetiamo, vanno considerati, è più silenziosa e discreta rispetto agli altri tipi di cappe.

Questa era la nostra panoramica su un elettrodomestico fondamentale in cucina. Se pensate di avere le idee più chiare e volete approfondire l’argomento per un eventuale progetto, non esitate a contattarci: valuteremo insieme la soluzione migliore a seconda delle vostre esigenze.