Seleziona una pagina Menu

 

L’arrivo della bella stagione, ma anche la situazione attuale che ci ha costretti al lockdown, ci fa sentire sempre di più il desiderio di guardare l’esterno con una ritrovata volontà di arredare il balcone.

Ecco che questi luoghi della casa sono visti come un prolungamento di essa in cui trascorrere il tempo libero domestico. Il balcone pertanto è una zona dell’abitazione che deve essere curata a dovere come l’interno.

Per trasformare il balcone in una vera oasi di benessere non serve avere grandi metrature a disposizione, a volte bastano piccoli accorgimenti, un po’ d’ingegno e fantasia per arredarlo con stile e originalità.

 

Considerare gli spazi: il balcone piccolo

Anche i balconi più piccoli possono diventare degli spazi da vivere, basta saperli arredare in modo funzionale e con gusto. Fortunatamente, al giorno d’oggi ci sono diversi complementi pieghevoli che permettono di ottenere soluzioni davvero pratiche ed esteticamente molto belle.

Per prima cosa bisogna osservare bene lo spazio che si ha a disposizione per individuare le potenzialità del balcone da arredare, e per rendersi conto che anche in pochi metri quadri è possibile ricavare un piccolo paradiso. E ce n’è per tutti i gusti. 

Infatti il concetto di relax non è uguale per tutti, c’è chi lo immagina come un luogo dove basta un divanetto, una panca, un’amaca o una poltroncina su cui rilassarsi leggendo un libro, c’è chi lo considera quasi come una spiaggia con sdraio e lettino per prendere il sole e chi invece lo vede come una piccola oasi verde pieno di piante.

Se ancora non hai ben chiaro come rendere bello e funzionale il tuo balcone, niente paura, ti daremo alcuni utili consigli su come trasformarlo in un angolo confortevole, arredarlo in base ai tuoi gusti e sfruttare al meglio gli spazi.

Consigli e idee su come arredare il balcone

In base ai propri gusti e preferenze il balcone può reinventarsi e seguire lo stile più adatto: moderno, shabby, che guarda al riciclo/recupero, vintage, romantico ecc.

Nell’arredare un balcone sono da considerare sicuramente: le sedute, i tavoli, le sedie pieghevoli, i lettini per il relax e i cuscini, che possono essere di diverse tipologie di tessuto, lavabili e removibili in caso di maltempo. Inoltre, sono da considerare gli accessori di contorno che permettono di valorizzare e dare carattere allo spazio esterno, come le tende, i tappeti, le candele profumate o antizanzara, le luci decorative, le lampade e le piante.

Creare una piccola zona bar

Se ti piace concederti un aperitivo sul balcone ma non hai molto spazio a disposizione, la soluzione è un mobile bar da appendere alla balaustra, che può essere aperto o chiuso all’occorrenza. Quando desideri concederti un aperitivo da solo o in compagnia basta aprire l’anta, che si trasforma in un perfetto tavolino dove appoggiare i tuoi drink.

Ricreare una spiaggia

Se hai il culto dell’abbronzatura e non vuoi lasciarti sfuggire nemmeno un raggio di sole, nulla vieta di optare per la sdraio. Oggi esistono tantissimi modelli disponibili in diversi materiali, tessuti, colori e dotati davvero di ogni comfort, per darti subito l’illusione di essere in una vera e propria spiaggia.

Arredare con l’arte del recupero

Il balcone è l’ambiente perfetto per gli amanti del recupero che permette di sperimentare e liberare la fantasia. Pensa ad esempio ai vecchi bancali, possono essere facilmente riciclati per farne un comodo divano o una poltrona. Per rendere confortevole e comoda la seduta basta giocare con dei cuscini e il gioco è fatto.

Arredare con cuscini e tappeti

I cuscini oltre a essere comodi, possono avere la funzione di arredare il balcone e sono soluzioni molto semplici ed economiche. Con il minimo sforzo puoi ottenere un angolo davvero accogliente e anche molto colorato dove rilassarsi e trascorrere del tempo all’aria aperta, diventando così un vero tempio del benessere. Il balcone va arredato con la stessa cura di un ambiente interno, per cui oltre ai cuscini puoi aggiungere i tappeti che sanno sempre dare vivacità e carattere a ogni spazio. 

Il tappeto consente di tenere pulito il pavimento, basta lavarlo di frequente oltre che concedersi il lusso di camminare scalzi. Se temi che il tappeto possa bagnarsi considera che oggi esistono molti tessuti pensati proprio per gli spazi esterni.

Ricreare un’oasi di relax

Se vuoi arredare il balcone in modo da ricreare una vera oasi di pace e relax, in commercio esistono delle poltrone rotonde dove trascorrere del tempo dedicato al riposo en plein air. In questo caso bisogna che la metratura del balcone lo permetta, quindi non è proprio una soluzione adeguata per un terrazzo piccolo, ma fortunatamente esistono modelli di tutte le taglie che potrebbero stare anche in spazi non eccessivamente grandi.

Anche l’amaca può essere collocata in balcone. Puoi optare per i modelli tradizionali, altrimenti puoi scegliere quelli più contemporanei dotati di supporto a terra, in entrambi i casi il relax è assicurato e rappresenta sicuramente un bellissimo elemento di arredo.

Ricreare un giardino verticale

Per gli amanti del pollice verde, se il balcone non è di grandi dimensioni la soluzione è la verticalità. Questa soluzione permette di sfruttare le pareti montando dei supporti per fioriere o un mobiletto a ripiani sul quale riporre le piantine, quindi anche in poco spazio è possibile ricavare un’oasi verde. 

Un’altra soluzione è quella di optare per i portavasi da appendere al soffitto.

Non dimenticare l’illuminazione

Il balcone non deve essere considerato solo come uno spazio da vivere soltanto durante il giorno, ma anche un luogo dove trascorrere piacevoli serate. Ecco che la scelta della giusta illuminazione determinerà anche l’atmosfera che vuoi ricreare, ad esempio se prevedi un ambiente accogliente e dall’aria romantica andranno benissimo delle lanterne, altrimenti puoi optare per una stringa di lampadine intercambiabili. 

Per chi ama il design

Se sei un amante del design nulla vieta di arredare il balcone come se fosse una stanza della casa, in questo caso ovviamente devi dare sfogo al massimo del comfort e gusto estetico divenendo una vera estensione del soggiorno. In questo caso puoi optare per un divanetto per esterni con un piccolo tavolino dove appoggiare le bevande, e per finire un tappeto abbinato che darà l’idea di essere in un vero soggiorno. 

Considera che questa tipologia di arredo più complessa è ideale per i balconi coperti, per non rischiare che le intemperie o un’eccessiva esposizione ai raggi solari li rovinino.

Stile vintage o bohémien

Negli ultimi anni lo stile vintage ha spopolato davvero tanto, quindi se lo ami particolarmente non puoi non tralasciare il balcone. Per ricreare uno spazio esterno in perfetto stile retrò, andranno benissimo i vecchi mobili recuperati nella vecchia casa della nonna o in qualche mercatino. Oltre a un tavolino o a una poltrona non dimenticare lampade e quadri. Mentre se preferisci le atmosfere bohémien tipiche dei caffè parigini, ti basta optare per un tavolino pieghevole e due sedie in metallo per creare subito un’atmosfera sognante.

Le possibilità di arredare un balcone sono davvero tante, se stai pensando di valorizzare questo spazio puoi contattarci, ti forniremo preziosi consigli e valuteremo con te le migliori soluzioni d’arredo.