Seleziona una pagina Menu

Un guardaroba ordinato è il sogno di tutti, ed è uno degli elementi fondamentali che compongono la camera da letto. Quando ci si appresta ad acquistarlo, si pone sempre particolare attenzione al suo aspetto esteriore e meno a come attrezzarlo internamente. 

Immagina di svegliarti al mattino pieno d’impegni e di attività da svolgere, e di dover scegliere il tuo outfit: con un armadio ben organizzato la scelta è decisamente più semplice. 

Per questo è importante soffermarsi sulla predisposizione interna dell’armadio, per assicurarsi che sia funzionale e che tutto il necessario trovi la giusta collocazione. Con i giusti accessori sistemarlo diventa un piacere, se vuoi apprendere come organizzare e disporre al meglio l’interno del tuo l’armadio, segui i consigli della nostra guida.

Organizzare lo spazio interno dell’armadio

Una volta deciso il modello di armadio è bene soffermarsi sulla scelta dell’attrezzatura interna. Prima però bisogna fare i conti con la quantità di abbigliamento che si possiede, al quale è consigliabile aggiungere un 10% in più relativo agli acquisti futuri.

Altro aspetto da tenere in considerazione sono le abitudini di chi utilizza l’armadio, se amano sistemare le cose appese o piegate, se possiedono abiti o cappotti lunghi. Una volta chiariti questi aspetti attrezzare l’armadio non sarà poi così difficile.

Facciamo un esempio: se prendiamo come armadio quello di una coppia, in linea di massima sarebbe meglio predisporre due moduli con due tubi appendiabiti e un ripiano intermedio. Il modulo centrale solitamente utilizzato in comune, può essere attrezzato con una tramezza con comodi ripiani, un tubo appendiabiti per riporre l’abbigliamento lungo, mentre a terra può essere posta una comoda cassettiera. 

Invece per quanto riguarda la cameretta, di solito si preferisce optare per più ripiani interni e cassetti. Per dare un certo movimento all’armadio si può scegliere di mettere i cassetti esternamente, al posto di posizionare una cassettiera al suo interno.

 

Scegliere l’attrezzatura interna

Abbiamo visto in precedenza che, per scegliere l’attrezzatura interna, bisogna prima valutare bene le proprie esigenze e necessità. In generale possiamo dire che in un armadio non possono mancare ripiani e tubi appendiabiti, mentre il resto dell’attrezzatura ha un utilizzo per lo più funzionale nel quotidiano. 

Vediamo quindi quali sono gli elementi da inserire all’interno dell’armadio, per avere un’idea più precisa di ciò che serve a una buona organizzazione degli spazi interni.  

I ripiani interni

I ripiani interni sono elementi divisori indispensabili, per far si che risultino davvero funzionali è bene posizionarli nel modo corretto, tenendo conto degli ingombri che occupano i diversi indumenti da riporre.

Se ad esempio i ripiani vengono utilizzati per riporre delle t-shirt, magliette, camicie e maglioncini piegati, possono essere posizionati con una distanza di 30 cm, se invece pensiamo di mettere coperte e piumoni è bene raddoppiare lo spazio tra un ripiano e l’altro. 

È necessario tenere in considerazione un aspetto altrettanto importante ed è il materiale con cui vengono realizzati i ripiani. Gli armadi più economici, hanno solitamente ripiani con uno spessore piuttosto sottile che rischiano di imbarcarsi sotto il peso degli indumenti.

I tubi appendiabiti

I tubi appendiabiti sono fondamentali per tenere ordinato l’armadio e ne esistono davvero di tutti i tipi e finiture. Possiamo distinguerli tra:

  • tubi appendiabiti che si fissano sotto un ripiano
  • tubi che si fissano ai fianchi dell’armadio.

Se si vuole posizionare il tubo appendiabiti in alto si può optare per un servetto, e cioè un comodo meccanismo che permette di abbassarlo e di prendere gli abiti senza dover utilizzare una scala o un bastone prendigrucce.

Il servetto, infatti, è dotato di un comodo meccanismo che, con l’aiuto di un bastone fissato al palo, permette allo stesso di scendere a un’altezza comoda per prendere gli abiti appesi. Questa soluzione è utile per chi non sfrutta lo spazio in alto riponendo valigie, coperte e il cambio di stagione, ma desidera riporre l’abbigliamento quotidiano.

Il servetto risulta molto utile anche in quelle soluzione di armadio a ponte. In questa tipologia di armadio i vani sopra al letto sono difficilmente raggiungibili, pertanto risulta il modo migliore per sfruttare lo spazio. Infatti, il meccanismo saliscendi permette di raggiungere gli indumenti senza dover tutte le volte utilizzare scalette, bastoni o salire sul letto.

Le cassettiere interne

Le cassettiere sono un elemento molto funzionale che non possono mancare, soprattutto se nella camera da letto non c’è spazio a sufficienza per un comò o un settimanale.

Sono ideali per riporre biancheria, canotte e pigiami ma possono essere utilizzati anche per inserire i maglioni e tenerli al riparo dalla polvere. 

Anche in questo caso esistono diverse tipologie e soluzioni, come ad esempio cassettiere interne a terra che vengono appoggiate al fondo dell’armadio, oppure cassettiere sospese posizionate più in alto.

Nella stessa cassettiera si può naturalmente scegliere cassetti dall’altezza diversa, potendo quindi usufruire della cassettiera in modo funzionale.

Altri accessori

Come abbiamo visto, ripiani, tubi e cassettiere sono da considerarsi indispensabili per attrezzare l’interno dell’armadio. Esistono però altri elementi che contribuiscono a rendere funzionale il guardaroba. Vediamo quali sono i principali:

  • portapantaloni estraibili: se ne possedete tanti questo accessorio è davvero comodo, ne esistono differenti e facilitano molto l’utilizzo dell’armadio.
  • Portacravatte estraibile da fissare al fianco dell’armadio, dedicato all’uomo d’affari che ha bisogno di un dress code sempre impeccabile.
  • Specchio estraibile munito anche di due comode vaschette vuotatasche.
  • Telaio attrezzato con accessori a scelta come cassetti metallici per riporre maglioni, cassetto organizzatore per bijoux, cassetti in legno con coperchio per gioielli e le ceste portabiancheria.
  • Portascarpe estraibili ideali quando non si ha una vera scarpiera, esistono diversi modelli, ci sono quelli che possono essere fissati al fianco o inseriti all’interno del telaio estraibile.
  • Piolino per ometto da fissare a un ripiano interno dell’armadio per quei momenti in cui si sta sistemando o semplicemente scegliendo il proprio outfit.
  • Lampade led, utilissima per avere luce nell’armadio all’apertura, dotato di un sensore che si accende automaticamente. Con questo accessorio sarà più facile trovare ciò che stavi cercando, oltre a donare un tocco unico e di carattere al tuo arredamento.

 

Insomma a seconda delle proprie esigenze si può realizzare l’armadio dei propri sogni. Se hai intenzione di rinnovare l’interno del tuo guardaroba, o semplicemente leggendo l’articolo ti sei accorto di non essere a conoscenza di quell’accessorio che tanto ti avrebbe agevolato la vita se solo l’avessi posseduto prima, contattaci

Saremo felici di fornirti tutte le informazioni utili, invitarti nel nostro showroom e illustrarti le possibili soluzioni.