Seleziona una pagina Menu

L’armadio è uno degli arredi più utile e funzionale di tutta la casa, e di norma non basta mai! Se stai pensando di acquistare l’armadio per la tua camera da letto ti starai sicuramente chiedendo come sceglierlo. Inoltre, devi anche valutare quanto sarà lo spazio da occupare e la mole di capi che dovrà contenere. 

Per acquistare l’armadio più adatto ai tuoi gusti e alle tue esigenze, devi valutare tra modelli con ante battenti e altri con ante scorrevoli. Quindi anche in base al budget a disposizione, si può decidere la capienza, per il quale è rilevante il sistema di apertura delle ante.

Meglio allora ante scorrevoli o battenti? Impossibile rispondere alla domanda senza conoscere l’ambiente da arredare. Analizziamo dunque i pro e contro delle due tipologie, prendendo in considerazione le caratteristiche di una e dell’altra versione.

 

Armadio con ante battenti

Un armadio con l’anta battente di norma, è più economico rispetto a quello con l’anta scorrevole in quanto ha un meccanismo di apertura più semplice, basato su cerniere. Il numero delle cerniere, e quindi la relativa robustezza e sostegno dell’anta, variano a seconda dell’altezza dell’armadio, del materiale con cui viene prodotta, e dall’azienda produttrice.

Tutti questi fattori vanno a incidere sul prezzo della composizione che si sceglie. L’armadio con ante battenti è, senza dubbio, la soluzione più diffusa da sempre, e risulta molto versatile.
Quali sono i vantaggi quindi di un armadio con ante battenti? Vediamoli insieme:

  • offre una migliore visibilità: quando lo apri, con questa tipologia hai l’intera visuale dell’armadio. Con le porte scorrevoli, invece, ti ritroveresti ad aprire un lato coprendo inevitabilmente l’altra.
  • Puoi appendere i tuoi accessori come ad esempio borse a tracolla, sciarpe o cinture sul retro delle porte, cosa che non potresti fare con una porta scorrevole.
  • Alcuni modelli presentano dei piccoli cassetti nella parte bassa dell’armadio, molto comodi per riporre la biancheria intima. Difficilmente troverai un armadio con ante scorrevoli con cassetti esterni.
  • Nel caso avessi bisogno di ulteriore spazio, potresti aggiungere altri moduli al tuo armadio, senza grandi difficoltà.
  • Sono più facili da regolare e da riparare.

Come vedi, gli armadi con ante battenti presentano vantaggi significativi, che non si possono sottovalutare. Per quanto riguarda, invece, i contro, l’unico limite di questa soluzione consiste nel fatto che, una volta aperte le ante dell’armadio finiscono per occupare molto spazio.

Questo dettaglio, in case piccole o dalle dimensioni ridotte, può rappresentare un problema insormontabile, che ti costringerà a virare sulla seconda opzione: le ante scorrevoli.

Armadio con ante scorrevoli

L’armadio con anta scorrevole, è da sempre uno degli arredi più richiesti nella progettazione della zona notte. Si tratta di una soluzione molto elegante, dall’aspetto contemporaneo, ma adatta anche a stili più classici, come lo shabby e l’arte povera. 
Viene molto utilizzato, oltre che per l’impatto estetico, negli ambienti dove il passaggio per esempio tra letto e armadio stesso è ridotto, in quanto non c’è apertura di anta verso l’esterno.

Un buon armadio con anta scorrevole si valuta soprattutto per il tipo di meccanismo di scorrimento, e ciò ne determina il prezzo.
Quali sono i vantaggi principali di questa tipologia di anta? Vediamoli insieme:

  • questo tipo di anta non richiede molto spazio poiché scorre verso sinistra o verso destra, a differenza di quelle battenti, che invece, aperte, possono risultare ingombranti. Recuperando spazio, inoltre, potrai provare a inserire qualche elemento di arredo aggiuntivo in camera.
  • Solitamente, gli armadi con ante scorrevoli hanno ante molto capienti e ampie, in cui all’interno potrai riporre più vestiti e biancheria varia. Usando con sapienza divisori e ripiani, potrai davvero organizzare le tue cose in modo perfetto. 
  • Le ante scorrevoli rendono possibile avere una o più ante specchio, molto comodo in camera da letto. Questo ti consentirà di guadagnare in termini di luminosità e profondità.
  • Se hai scelto un arredamento in stile contemporaneo, magari con una finitura lucida, le ante scorrevoli risulteranno molto più adatte, valorizzando tutto l’insieme in modo eccellente.

Per questo tipo di apertura possiamo dire che il suo limite massimo consiste nel fatto che, aprendo un’anta, finirai col coprire quella accanto, impedendoti di avere una visione d’insieme dei vestiti che contiene. Lo stesso discorso vale quando devi fare il cambio di stagione, dove appare sicuramente utile aprire contemporaneamente tutte le ante.

Principali materiali con cui viene prodotto un armadio con anta battente e scorrevole

I materiali con cui viene prodotto un armadio sono svariati, e li possiamo classificare come segue:

  • armadio con anta in laminato, solitamente il più venduto per la possibilità di scegliere diverse finiture di colore, alcune delle quali imitano il legno.
  • Armadio con anta in laccato (opaco/lucido), tipo di verniciatura che viene data sull’anta.
  • Armadio con anta in legno, presente maggiormente nell’arredo classico e in diverse colorazioni.
  • Armadio con anta tamburato, presente sul mercato ma molto costoso e poco venduto.
  • Armadio con anta in vetro con pannello in vetro temperato, che può essere trasparente, fumè, lucido o satinato.

Il fattore estetico: armadio battente vs armadio scorrevole

Abbiamo visto come la scelta delle ante dell’armadio sia fortemente influenzata dall’uso e dallo spazio a disposizione. Tralasciando le linee estetiche più classiche è possibile realizzare soluzioni dal forte impatto scenico, sia con armadi dall’apertura battente che scorrevole. 

Grazie all’utilizzo di ante realizzate con diversi materiali e finiture, l’armadio può trasformarsi e assumere quindi un ruolo fortemente decorativo sia che venga posizionato in una zona giorno o nella più classica camera da letto.
Tuttavia è da considerare la possibilità di celare all’interno dell’anta battente comodissimi specchi, utilizzabili grazie all’apertura dell’anta solo al bisogno. Gli stessi specchi, nelle soluzioni ad anta scorrevole possono utilizzarsi come dettaglio decorativo.

Conclusioni

Come vedi quindi, l’acquisto dell’armadio per la camera da letto dipende molto anche dalla scelta della tipologia di anta, battente o scorrevole.

Se ti abbiamo fornito degli spunti utili sul tipo di armadio che meglio si adatta alle tue esigenze, non esitare a contattarci, saremo lieti di fornirti una consulenza dettagliata sulle nostre numerose proposte per consigliarti nella scelta migliore.