Seleziona una pagina Menu

La casa è un luogo familiare in cui ci sentiamo felici e a nostro agio. Per questo, è importante che l’ambiente ci trasmetta il piacere di abitare spazi che si accordano alla nostra personalità e alle nostre esigenze. Il cambiare delle mode e il passare degli anni può rendere la casa un luogo che non rispecchia più i nostri gusti e il nostro stile, quindi potrebbe richiedere un piccolo restyling
Lo scopo di un intervento di restyling della casa è trasmettere un nuovo aspetto sfruttando gli arredamenti già presenti nell’abitazione.

In queste circostanze quindi, si rivela di assoluta importanza la figura di un professionista. Basta un accorgimento, un’intuizione, un cambiamento nella disposizione degli arredi, un nuovo tessuto, un complemento, una carta da parati decorativa per regalare alla casa un aspetto più moderno e di tendenza.

Se pensi sia arrivato il momento di dare una ventata di novità alla tua casa, anche con una piccola spesa puoi rivoluzionare l’immagine del tuo ambiente. Seguici nella lettura del nostro articolo dove ti spieghiamo che cos’è per noi il restyling. 

 

Che cos’è il restyling

Per noi il termine restyling significa donare un nuovo stile alla casa, in modo da renderla in armonia con le esigenze e i gusti di chi la abita. Come dice la parola stessa è una rivisitazione di qualcosa di esistente, senza uno stravolgimento consistente dello stesso. A differenza della progettazione ex novo e della ristrutturazione, il restyling è un abbellimento, un rinnovo estetico degli ambienti.

Esso non prevede nessun lavoro invasivo, in quanto non si spostano ne muri ne impianti, si lascia esattamente tutto com’è e si interviene su mobili, pitture, cartongesso e illuminazione. È la soluzione più veloce e immediata per cambiare aspetto agli interni. 

Perché è importante allora il restyling dell’abitazione? Se vivi in armonia con la tua casa, oltre a migliorare la qualità della vita, migliori l’immagine che hai di te stesso agendo positivamente sulla tua autostima. Questo senza dubbio influirà di conseguenza sulle scelte che fai e sugli obiettivi che ti poni.

Come interveniamo in fase di restyling

Quando il cliente arriva presso il nostro punto vendita, con la piantina dell’immobile o della stanza e le relative foto di come si presenta, seduti comodi davanti a un caffè ci confrontiamo e instauriamo un dialogo relativo alle sue aspettative e ai suoi desideri. Noi crediamo sia importante in fase di restyling prima di tutto, conoscere chi abita la casa e identificarsi con il suo stile di vita. Quali sono gli step che portano dal primo contatto alla realizzazione del lavoro?

Abbiamo individuato due aspetti operativi che per noi sono di fondamentale importanza in un intervento di restyling della casa:
1) sistemazione arredo del cliente e rinnovo/intervento su pitture, luci, cartongesso, etc.
2) sostituzione dell’arredo esistente e rinnovo pitture, luci, cartongesso etc.

Per un lavoro ottimale effettuiamo un sopralluogo sul posto per renderci conto dei colori, della luce presente e delle particolarità del contesto su cui andiamo a lavorare. Successivamente alla fase di valutazione, ricerca e studio, prepariamo un progetto manuale e grafico della stanza/casa rinnovata. Attraverso la nostra creatività ed esperienza e seguendo i desideri del cliente, mostriamo quello che sarà il “dopo”.
Riassumendo, possiamo dire che il restyling prevede questi interventi:

  • nuovi arredi (non sempre)
  • cartongesso
  • luci
  • carta da parati
  • cambio pittura/colori ambiente
  • complementi d’arredo, oggettistica.

Aggiungi piccoli dettagli

A completamento del progetto di restyling, ci rechiamo direttamente nella nuova casa rinnovata, dove è nostra premura sistemare gli arredi nei minimi dettagli, tenendo conto degli oggetti più cari del cliente. Quando si effettua un restyling, gli ultimi ritocchi sono importanti per dare un aspetto più accogliente.  Piccoli complementi d’arredo come ad esempio le candele sono perfette in un soggiorno, e le piante in vaso sono un bel modo per portare un po’ di natura dentro casa.

Quadri e stampe aiutano a cambiare aspetto alle pareti portando una ventata di colore, così come foto di famiglia o immagini di luoghi del cuore come ricordi di viaggi. Anche la disposizione di oggetti su scaffali, tavolini o mobili aggiungono personalità all’ambiente, avendo cura di mescolare e abbinare un pezzo nuovo a qualcosa di già esistente.

Gli adesivi murali sono un altro trend che si è recentemente imposto a livello internazionale. Grazie a essi è possibile personalizzare una stanza componendo una frase o decorando una parete in modo accattivante.

Gli adesivi sono anche una soluzione decorativa per rendere più allegra e accogliente la camera dei bambini o per dare un tocco di calore e accoglienza alla zona giorno. Resta comunque importante sottolineare che la consulenza di un professionista sull’aspetto dei dettagli è da considerare utile in fase finale di un restyling, in quanto possiede l’occhio critico ed estetico per suggerire le scelte migliori e trasmettere subito aria di casa.

Hai già qualche idea per il restyling della tua casa o vuoi dare nuova vita a un angolo un po’ trascurato? Contattaci, saremo lieti di fornirti idee e consigli per soddisfare le tue esigenze.