Seleziona una pagina Menu

Le pitture possono essere utilizzate come idee sorprendenti per le pareti della casa rendendo l’abitazione accogliente, originale ed interessante.
La decorazione murale permette infatti una personalizzazione che riesce a conferire quel tocco in più che spesso manca. Dalle velature agli effetti metallici, dagli spatolati ai glitter (brillantini) possono creare degli effetti decorativi sulle pareti della camera da letto, del soggiorno o di ogni altro ambiente della casa. 

Le pitture decorative glitter sono infatti tra le finiture decorative più utilizzate per abbellire le pareti della casa, soprattutto da clienti giovani per case moderne. Per impreziosire le pareti o anche per renderle originali, si possono utilizzare delle pitture particolari per le decorazioni degli interni, che avranno il compito di dare un look più interessante all’ambiente.

In questo articolo ti vogliamo fornire alcuni utili consigli su come decorare le pareti di casa e una guida alla scelta sulle principali tecniche decorative.

 

Come scegliere il colore giusto

La scelta del colore non dipende solo dal nostro gusto personale, ma è bene tenere conto di altri fattori, come la luminosità della stanza o le sue dimensioni. Tra le prime cose da considerare nella scelta del colore, ovviamente, troviamo anche la destinazione della stanza. Ad esempio un ambiente come la sala da pranzo che viene principalmente vissuta durante il giorno, necessita di una pittura che la renda luminosa.

 

Di seguito ti mostriamo le caratteristiche dei principali colori che potresti utilizzare per tinteggiare una stanza.

  • I colori pastello rappresentano la scelta perfetta per un ambiente moderno, sia per uno rustico. La particolarità di questi colori è che conferiscono alla stanza un tocco di colore senza risultare troppo pesanti. Pertanto la loro scelta è adatta per pitturare le pareti della cucina, o le pareti del bagno, soprattutto quando il bianco a volte può risultare monotono e noioso.
  • I colori accesi e caldi come ad esempio l’arancione, il giallo e il rosso sono anch’essi indicati per gli ambienti rustici come una taverna, una cucina con le travi a vista e soprattutto se l’arredamento è in legno massiccio più tradizionalista. Le varianti più scure non sono adatte per tinteggiare stanze complete, ma ti consigliamo di utilizzarle solo in zone circoscritte, per rendere particolare l’ambiente oppure per creare un senso di divisione tra due ambienti diversi. Le tonalità più chiare dei colori accesi invece, sono perfette per donare alla stanza un carattere forte e determinato.
  • Le tonalità del bianco aiutano a dare un forte senso di ampiezza e luminosità all’ambiente. Risultano quindi perfette per tinteggiare stanze molto piccole, inoltre le sfumature del bianco non passeranno mai di moda e puoi abbinarlo con qualsiasi tipo di arredamento, sia esso moderno o rustico.
  • I colori accesi nelle tonalità fredde come il verde, il grigio chiaro o il blu vale lo stesso discorso per le tonalità calde. La scelta di questi colori nelle tonalità chiare sono perfetti per le camere da letto o per il soggiorno in quanto creano un effetto rilassante che favorisce calma e concentrazione.

Consigli utili per pitturare la tua casa

Sicuramente per cambiare il look dell’abitazione il metodo più rapido è quello di dipingere le pareti o impreziosirle con qualche stencil. Infatti come abbiamo visto sopra, basta scegliere il colore giusto per rendere una stanza più luminosa o più rilassante. A volte basta solo modificare il colore su una zona della stanza per cambiarne l’aspetto, senza bisogno di trasformarla completamente.

Non dimentichiamo che, con delle piccole decorazioni possiamo andare anche a nascondere eventuali difetti del muro o delle imperfezioni.

Pitture decorative particolari: scelta tra classico e moderno
Le pitture decorative consentono di dare un tocco in più alle pareti interne anche di una casa in stile classico. Ad esempio il marmorizzato è una pittura decorativa all’acqua dall’aspetto materico naturale, ideato appunto per ricreare l’effetto marmorizzato.

Se stai invece cercando idee riguardo i colori di pitture per pareti interne moderne, sappi che sul mercato esistono nuovi colori ed effetti che ti permettono di realizzare un interno con personalità, non troppo scontato.

Abbiamo riassunto alcuni dei principali effetti consigliati per realizzare un interno con stile e personalità.

  • Effetto cemento. Indicato per superfici interne (rivestimenti, docce, piani lavabo, mensole) in stile industriale e per le sale da bagno. Dona alle superfici un fascino particolare dal colore non uniforme e dagli effetti unici nella riflessione della luce.
  • Effetto rigato materico. Indicato per superfici interne ed esterne (soffitti, pareti); per tutti gli ambienti della casa e per tutti gli spazi commerciali (esclusi gli interni doccia e la base/pensile in cucina). Diverse sono le texture che si ottengono, da una microriga modellata dal passaggio del pennello che rende gli ambienti estremamente raffinati ed eleganti a un effetto tessuto ottenuto ripassando il pennello in verticale sulla microriga fino a una preziosa velatura. Pittura super coprente ad effetto mat, dal pregiato aspetto materico, morbido e vellutato al tatto.
  • Effetto metallizzato oro, argento e perla. Sono finiture per la decorazione di superfici interne a base di cariche metallizzate e inerti selezionati, che producono un effetto più o meno metallizzato a seconda del prodotto scelto. Queste cariche creano un gradevole gioco di luce e colori riflessi. Con questo tipo di pittura è possibile ricreare anche un effetto lamina di metallo per una parete anticata o particolarmente pregiata.
  • Geometrie regolari o irregolari. Questa tecnica di pittura permette di creare variazioni geometriche, oppure abbinamenti cromatici tra muri, soffitti e pavimenti. Le decorazioni prevedono il taglio orizzontale dello spazio in modo da metterlo in proporzione con la persona. Questa soluzione è ideale per quegli spazi con soffitti molto alti e anche per stanze in cui le proporzioni tra altezza e larghezza sono sbilanciate (ad esempio molto alte e strette). A seconda della funzione dello spazio e degli elementi d’arredo è possibile inserire questa decorazione su un’unica parete, su due pareti o su tutte le pareti della stanza. 
  • Decorazioni delicate. Con questo tipo di pittura si possono ottenere effetti di trasparenza e patinature uniche e delicate. Può essere applicata su tutte le superfici, previa stesura di un opportuno primer.
  • Effetto glitterato. Rappresentano vere e proprie decorazioni, i frammenti brillanti e colorati riescono ad impreziosire le superfici dando loro un aspetto unico.
  • Effetto lavagna. La vernice effetto lavagna è disponibile nella versione classica nera che in svariati colori alternativi. Permette di far diventare ogni parete un’improvvisa e utilissima zona appunti creativa per lasciare messaggi, disegni, ricette, ricordare appunti, compleanni, o per pianificare progetti e attività lavorative.
  • Effetto sabbia orientale. Questa pittura si distingue grazie alla preziosa texture simile a sabbia fine, dalla gradevole ruvidità al tatto e dall’aspetto opaco, ideale per valorizzare spazi abitativi di ispirazione classica o moderna. L’effetto finale è un tocco di indiscutibile fascino ed eleganza in ogni ambiente.